Storia

Per degustare i vini Eredi di Aldo Cobelli, conosciamo la loro storia.

La famiglia Cobelli arrivò  a Sornì di Lavis in cerca di lavoro e un posto dove vivere. Famiglia contadina trovò subito lavoro come “famei”. I famei erano persone che per fame (da qui il nome) lavoravano in cambio di vito e alloggio. La zona di Sorni è da tempo immemore territorio a forte vocazione vitivinicola.  Fascia collinare racchiusa tra la Via Claudia Augusta e la Via Romea, le 2 vie più importanti al tempo dell’impero romano.  La storia scritta si mescola alla tradizione orale sul quando la Famiglia Cobelli si stabilisce al numero 22 di Maso Panizza di Sopra.  Si narra che, innamorati di queste colline, riuscirono ad acquistare parte delle proprietà del nobile Domenico De Panizza di Taio. Da quel momento, l'amore e l’arte di coltivare questa terra è un'eredità che si trasmette di generazione in generazione, da 150 anni.

Tra le pagine della storia della Famiglia Cobelli si fondono e confondono i RICORDI con i SOGNI, così come il PASSATO con il FUTURO. A coloro che sceglieranno di venire all’Azienda Agricola Eredi di Cobelli a Sornì di Lavis, il piacere di viverne il PRESENTE.

I RICORDI sono il legame con la famiglia, con papà Aldo e l’antica arte vitivinicola del Trentino. I SOGNI sono il futuro a cui ambiamo e che portiamo avanti ogni giorno. Con l’ Azienda Agricola Eredi di Cobelli , i sogni dei Fratelli Cobelli bambini, sono diventati la realtà di uomini adulti.